Passa ai contenuti principali

Come farsi trovare su Google: un esempio concreto

come farsi trovare su Google: un esempio concreto
Quante volte capita di cercare qualcosa nel web e di non trovare quello di cui si ha bisogno ?

E tanto più è specifica l'informazione, la notizia, l'oggetto che si cerca, tanto più le difficoltà aumentano, salvo poi , nella migliore dell'ipotesi, riuscirla comunque a trovare, anche se non direttamente.

Ma ancora, quante volte capita di cercare una località e trovare solo degli elenchi, spesso gli alberghi, i ristoranti, ecc..., in un sito pieno di pubblicità, senza trovare informazioni e/o offerte turistiche specifiche su quel luogo ?

Questi sono solo alcuni dei tanti esempi possibili, dalla nascita del web, in molti si sono concentrati sulle parole chiavi, ovvero digitando una determinata parola chiave, si vuole far uscire il proprio sito e/o contenuto, ma questa era la prima fase, oggi possiamo affermare che il "mercato" virtuale mondiale, ha sete di informazioni specifiche e che bisogna adottare una precisa strategia per raggiungere gli obiettivi desiderati.

Continuare a pensare al Web come un mondo statico, porta alla convinzione, di dover individuare "solo" le proprie parole chiavi di interesse e che queste siano necessarie per garantire un'adeguata visibilità e, quindi, la possibilità di raggiungere il target desiderato.

Per quanto sia anche utile partire da questo fattore, ma alla fine, il vero interesse di ognuno è quello di riuscire a "catturare" l'attenzione e di far compiere all'utente l'azione desiderata, che cambia in funzione della finalità del proprio sito.

Quindi, il primo "limite" culturale da superare è quello di considerare il web un luogo dinamico, ne più e ne meno, come accade nel mondo reale, se un negozio non cambia i prodotti esposti in vetrina, i passanti non saranno stimolati nel vederla, mentre se viene cambiata, probabilmente qualche potenziale cliente entrerà perchè attratto da un determinato prodotto, che nel caso specifico del web, possiamo chiamarla informazione.

Premesso ciò, allora diventa essenziale, aggiornare con una frequenza periodica il proprio sito web, possibilmente inserendo contenuti quanto più specifici è possibile, in modo tale da intercettare il target a cui ci si vuol rivolgere.

Inoltre, questo consentirà di guadagnare le prime postazioni, rispetto ad argomenti e query di ricerca specifiche, rispetto ai soggetti, che provvederanno ad inserire successivamente altri contenuti simili.

Uno strumento, poco utilizzato, è quello di verificare costantemente le statistiche del proprio sito web, oltre che per verificare il numero delle visite, anche per analizzare come queste sono avvenute, ovvero quali parole e/o frasi hanno generato l'arrivo degli utenti sul proprio sito.

In questo modo è possibile verificare come sono avvenute le visite e se le azioni intraprese, per ottenere visibilità, iniziano a sortire l'effetto desiderato, ovvero l'arrivo di utenti nelle proprie pagine web.

Gli strumenti che rende disponibili Google, consentono di raggiungere molto facilmente questi risultati, ma anche tanti altri, senza dover necessariamente fare degli investimenti economici, anzi la maggior parte dei programmi Google, sono perfino gratuiti, quindi, hanno solo bisogno di essere impostati ed utilizzati, in totale autonomia.

Nella immagine presente in questo articolo, è riprodotta una ricerca effettuata su Google, digitando la frase "in formazione programmi Google", come è possibile vedere i primi risultati sono riferiti al sito www.mondog.net, un piccolo esempio, di come nonostante il sito sia stato aperto da "appena" una settimana, inizia già ad essere indicizzato, semplicemente inserendo contenuti specifici.

Questo dimostra, come non siano necessari grandi sforzi per essere presenti nel Web e, soprattutto, per farsi trovare su Google, allorquando si inseriscono dei contenuti, quanto più specifici è possibile, perchè il concetto delle singole parole chiavi è ormai superato ed è stato anche molto abusato nel tempo.

Tuttavia, ciò non preclude la possibilità di rivolgersi a degli specialisti per l'ottimizzazione delle parole chiavi, piuttosto che ad utilizzare il programma Adwords per fare della pubblicità mirata, a pagamento (pay per click) con le parole chiavi, ma entrambe queste scelte necessitano di risorse economiche, anche ingenti, da destinare alla propria visibilità nel web, che potrebbero essere utilizzate per altre attività. 

Post popolari in questo blog

Creare email aziendale

Ci sono due modi per creare una email aziendale, il primo consente di poter personalizzare solo la prima parte ( nome @ nome del provider utilizzato ) , il secondo di scegliere entrambi i nomi visualizzati ( nome @ nome azienda ) .
Il secondo metodo è molto più professionale, rispetto al primo, tuttavia bisogna acquistare il dominio, ovvero l'indirizzo che si vuole utilizzare dopo la @ .

Idee per attirare clienti in un Bar

Numerose sono le idee per attirare clienti in un Bar, tuttavia, soltanto i risultati potranno dimostrare l'effettiva utilità, rispetto agli investimenti effettuati.
Oltre le idee tradizionali, come ad esempio quella di un caffè omaggio ogni 10, piuttosto che l'aperitivo con numerosi snacks, ci sono altre iniziative che potrebbero essere molto originali ed efficaci.
Il Bar è un punto di riferimento per la zona dove si trova, tuttavia, non sempre riesce a comprenderne l'importanza, in quanto si continua a ragionare come entità singole, senza considerare che l'unione può amplificare i risultati di tutti.
La tecnologia gioca un ruolo fondamentale, la presenza su Google Maps del Bar può essere un utile strumento, in quanto tutti i soggetti che cercano un bar nella zona, utilizzando il proprio smartphone, troveranno agevolmente le informazioni di cui necessitano.
Ma per quanto sia importante anche la presenza su Google Maps, prevede sempre un interesse specifico, ovvero la …

CORSO BASE PROGRAMMI GOOGLE

Il corso base pratico sui programmi Google consente di acquisire le conoscenze minime sull'utilizzo della tecnologia web di Google.
Il corso inizia con l'esposizione dei principali programmi Google, con esercitazioni pratiche sulle singole modalità di configurazione e le relative funzionalità.