Passa ai contenuti principali

Come sapere quante visite ha un sito

Conoscere le visite sul proprio sito è essenziale per comprendere l'efficacia delle azioni utilizzate per la propria comunicazione nel web.

Sottovalutare l'analisi del traffico registrato, infatti, pregiudica la possibilità di migliorare i risultati ottenuti.

Non bisogna avere la presunzione di ritenere sufficiente la mera apertura di un sito web, per poter cogliere l'enorme opportunità di stabilire nuovi contatti, piuttosto che per diffondere i propri contenuti nella rete.

Certamente sapere quante visualizzazioni si registrano è utile, ma è solo la punta dell'iceberg di tutte le informazioni che è possibile conoscere.

In funzione del programma di analisi e monitoraggio usato, oltre che della tecnologia utilizzata per pubblicare il sito nel web, sono disponibili numerose altre informazioni, sia quantitative, sia qualitative.

Pertanto, si consiglia di utilizzare il programma Google Analytics, che è possibile attivare su ogni sito, semplicemente copiando ed incollando il codice nelle proprie pagine, tuttavia, se si utilizza la tecnologia Google, anche per la pubblicazione nel web, è sufficiente specificare solo il numero di account, nello spazio dedicato.

Questo strumento di analisi del traffico web, è una grande miniera di informazioni, infatti, possiamo conoscere il numero di visite univoche, da dove sono connessi, come sono arrivati sulle nostre pagine web, quanto tempo hanno trascorso, quali contenuti hanno visionati e tanto altro.

Inoltre, è possibile perfino monitorare in tempo reale cosa accade sul nostro sito, ovvero vedere in tempo reale quanti visitatori sono attivi, cosa stanno consultando ed altre informazioni.

Una funzionalità specifica, consente anche di verificare il comportamento dei visitatori, in modo tale da conoscere le statistiche sugli argomenti di maggiori interesse ed i dati sugli abbandoni registrati.

Per avere maggiori informazioni e/o se necessita di un supporto tecnico certificato, non esiti a contattarci, tramite email, o il modulo, o telefonando.

Commenti

Post popolari in questo blog

Creare email aziendale

Ci sono due modi per creare una email aziendale, il primo consente di poter personalizzare solo la prima parte ( nome @ nome del provider utilizzato ) , il secondo di scegliere entrambi i nomi visualizzati ( nome @ nome azienda ) .
Il secondo metodo è molto più professionale, rispetto al primo, tuttavia bisogna acquistare il dominio, ovvero l'indirizzo che si vuole utilizzare dopo la @ .

CORSO BASE PROGRAMMI GOOGLE

Il corso base pratico sui programmi Google consente di acquisire le conoscenze minime sull'utilizzo della tecnologia web di Google.
Il corso inizia con l'esposizione dei principali programmi Google, con esercitazioni pratiche sulle singole modalità di configurazione e le relative funzionalità.

Idee per attirare clienti in un Bar

Numerose sono le idee per attirare clienti in un Bar, tuttavia, soltanto i risultati potranno dimostrare l'effettiva utilità, rispetto agli investimenti effettuati.
Oltre le idee tradizionali, come ad esempio quella di un caffè omaggio ogni 10, piuttosto che l'aperitivo con numerosi snacks, ci sono altre iniziative che potrebbero essere molto originali ed efficaci.
Il Bar è un punto di riferimento per la zona dove si trova, tuttavia, non sempre riesce a comprenderne l'importanza, in quanto si continua a ragionare come entità singole, senza considerare che l'unione può amplificare i risultati di tutti.
La tecnologia gioca un ruolo fondamentale, la presenza su Google Maps del Bar può essere un utile strumento, in quanto tutti i soggetti che cercano un bar nella zona, utilizzando il proprio smartphone, troveranno agevolmente le informazioni di cui necessitano.
Ma per quanto sia importante anche la presenza su Google Maps, prevede sempre un interesse specifico, ovvero la …