Passa ai contenuti principali

La comunicazione politica

Lo sviluppo di internet ha modificato anche la comunicazione politica, agevolando la maggiore diffusione delle informazioni, ma ancora non si riescono a cogliere molte opportunità.

I politici hanno la "cattiva" abitudine di considerare il web principalmente durante le elezioni, mentre i partiti non adottano alcuna strategia specifica.

La presenza nei social network della politica è spesso "limitata" alla mera pubblicazione dei comunicati stampa, senza che ci sia alcuna pianificazione delle azioni da effettuare.

Questo approccio culturale, comporta, inevitabilmente, la successiva mancanza di un indirizzo politico nelle Istituzioni e, quindi, di una strategia per questo settore strategico, da cui può dipendere il maggiore o minore sviluppo di ogni territorio.

Buona parte della politica è saldamente ancorata all'abitudine di fare politica solo nelle modalità tradizionali, poco importa l'opportunità di poter ottenere concreti benefici organizzativi ed elettorali.

Fermo restando alcune eccezioni, ma che in Italia rappresentano delle rarità, le conseguenze per l'economia sono molto gravi, oltre all'impossibilità di attuare la concreta valorizzazione del capitale umano, un concetto molto abusato, ma poco adottato nella pratica quotidiana.

Il problema, quindi, è solo culturale, visto che non mancano certo le risorse umane e gli strumenti necessari per la facile creazione dei contenuti multimediali e l'attivazione di specifiche procedure online.

Grazie al web i politici hanno l'opportunità di crearsi la propria rete online, pubblica e privata, dove è possibile stabilire un dialogo costante con il proprio elettorato, senza che sia necessaria sempre la presenza fisica, limitandola solo ai momenti più importanti.

Lo stesso per i tanti tavoli di lavoro nelle Istituzioni, invece si continuano ad usare i metodi arcaici, con l'inevitabile dispersione di tempo e di risorse economiche, quando sarebbe sufficiente "limitare" la partecipazione fisica solo al minimo indispensabile.

La tecnologia internet consente, ai politici ed alle Istituzioni, di avere un immenso serbatoio culturale, ma evidentemente non è un obiettivo in agenda, anche se bisogna considerare il diffuso analfabetismo telematico, tant'è che molti rappresentanti istituzionali non usano neanche l'email.

Fintanto che i politici continueranno a mostrare un disinteresse nell'utilizzo di internet per la loro comunicazione, non è neanche ipotizzabile che qualcosa cambi all'interno delle Istituzioni, in quanto se non c'è la cultura di utilizzarlo per se stessi, è impossibile che sia utilizzato per soggetti terzi.

Certamente fa riflettere anche il poco stimolo da parte degli staff dei politici, che non riescono a dimostrare la validità degli strumenti disponibili nel web, limitando, nella migliore delle ipotesi, la presenza nel web del proprio leader, ma l'assenza di un responsabile di questo settore, inibisce perfino la conoscenza di questi strumenti.

Tuttavia, alcuni segnali di un utilizzo avanzato delle tecnologie internet nella comunicazione politica iniziano ad esserci, ma siamo ancora molto lontani da quello che è possibile fare, basti pensare all'assenza dei comitati elettorali online, piuttosto che delle sezioni locali, evidentemente ancora non si è pronti ad avere questa tipologia di approccio.

Ci vorranno ancora molti anni, prima che la classe politica comprenda la necessità di introdurre queste, e tante altre, innovazioni tecnologiche per la propria organizzazione, ma è un approdo inevitabile a cui si dovrà giungere, anche se ancora non se ne percepisce l'importanza.

Commenti

Post popolari in questo blog

Creare email aziendale

Ci sono due modi per creare una email aziendale, il primo consente di poter personalizzare solo la prima parte ( nome @ nome del provider utilizzato ) , il secondo di scegliere entrambi i nomi visualizzati ( nome @ nome azienda ) .
Il secondo metodo è molto più professionale, rispetto al primo, tuttavia bisogna acquistare il dominio, ovvero l'indirizzo che si vuole utilizzare dopo la @ .

Idee per attirare clienti in un Bar

Numerose sono le idee per attirare clienti in un Bar, tuttavia, soltanto i risultati potranno dimostrare l'effettiva utilità, rispetto agli investimenti effettuati.
Oltre le idee tradizionali, come ad esempio quella di un caffè omaggio ogni 10, piuttosto che l'aperitivo con numerosi snacks, ci sono altre iniziative che potrebbero essere molto originali ed efficaci.
Il Bar è un punto di riferimento per la zona dove si trova, tuttavia, non sempre riesce a comprenderne l'importanza, in quanto si continua a ragionare come entità singole, senza considerare che l'unione può amplificare i risultati di tutti.
La tecnologia gioca un ruolo fondamentale, la presenza su Google Maps del Bar può essere un utile strumento, in quanto tutti i soggetti che cercano un bar nella zona, utilizzando il proprio smartphone, troveranno agevolmente le informazioni di cui necessitano.
Ma per quanto sia importante anche la presenza su Google Maps, prevede sempre un interesse specifico, ovvero la …

CORSO BASE PROGRAMMI GOOGLE

Il corso base pratico sui programmi Google consente di acquisire le conoscenze minime sull'utilizzo della tecnologia web di Google.
Il corso inizia con l'esposizione dei principali programmi Google, con esercitazioni pratiche sulle singole modalità di configurazione e le relative funzionalità.