Passa ai contenuti principali

Creare progetti didattici nelle scuole con Google Apps For Education

Sono molti i progetti didattici che è possibile avviare nelle scuole secondarie, di primo e secondo grado, ed in quelle superiori, sfruttando la tecnologia Google. 

La partecipazione al Programma mondiale Google Apps for Education consente, inoltre, di poter disporre anche di alcune funzionalità specifiche aggiuntive. 

Tuttavia, è possibile modificare e migliorare non solo la didattica, ma anche la comunicazione interna nella scuola (fra i docenti, fra docenti/alunni) e quella esterna (docenti/genitori). 

L’introduzione di queste innovazioni tecnologiche nella scuola è, però, subordinata alla disponibilità e volontà da parte dei docenti, oltre che di modificare le metodologie utilizzate, di agevolare concretamente la formazione di una nuova cultura tecnologica, anche negli studenti. 

Infatti, per sfruttare la migliore tecnologia mondiale disponibile nel web, ovvero quella di Google, è necessario che il personale della scuola, conosca le procedure necessarie per utilizzarle direttamente. 

Consentire agli studenti di scrivere online delle considerazioni sull’argomento del giorno illustrato dal docente, può essere utile per approfondire gli aspetti più significativi della lezione, come pure assegnare un lavoro di gruppo online, con la redazione di un testo. 

La realizzazione di un sito per ogni classe, magari premiando quelli più belli e funzionali a fine anno, potrebbe essere un altro modo per innescare il principio di una sana competizione fra i ragazzi, trasferendo, nel mentre, le nozioni minime necessarie per comunicare nel web. 

Una funzionalità molto utile per migliorare la comunicazione con i genitori, può essere quella di creare il fascicolo scolastico elettronico dello studente, contenente tutte le informazioni (voti, giudizi, assenze, altro).

Le informazioni sono inserite direttamente dai docenti e/o dal personale amministrativo incaricato, mentre i genitori per poter accedere, in modalità riservata, dovranno disporre di un account gratuito Google.

Questi sono solo alcuni esempi, certamente non esaustivi, poichè in funzione degli obiettivi che si intendono raggiungere, è possibile individuare e configurare le relative procedure tecnologiche.

Da non sottovalutare l'opportunità della gestione diretta ed autonoma di tutte le procedure, ferma restando la possibilità di avere un supporto tecnico certificato per la configurazione iniziale ed il trasferimento delle competenze tecniche per l'utilizzo successivo.

Se desidera avere maggiori informazioni, può inserire un commento a questo articolo, o inviare una richiesta online, o telefonare ai seguenti recapiti telefonici: 0971.281782 - 346.322.7337 .

Commenti

Post popolari in questo blog

Creare email aziendale

Ci sono due modi per creare una email aziendale, il primo consente di poter personalizzare solo la prima parte ( nome @ nome del provider utilizzato ) , il secondo di scegliere entrambi i nomi visualizzati ( nome @ nome azienda ) .
Il secondo metodo è molto più professionale, rispetto al primo, tuttavia bisogna acquistare il dominio, ovvero l'indirizzo che si vuole utilizzare dopo la @ .

Come creare un menù per ristorante, sfruttando la tecnologia web di Google

I vantaggi per un ristorante di avere il menù digitale  online possono essere molteplici.

Il menù per il ristorante è il catalogo dei prodotti, per quale motivazione non enfatizzare al massimo tutto ciò che lo chef può creare ? rendendo disponibili quante più informazioni è possibile.

INNOVAZIONE TECNOLOGICA E CULTURALE

La tecnologia Google consente la facile introduzione di numerose innovazioni tecnologiche e culturali, tuttavia, una serie di fattori, che possiamo anche definire resistenze, inibiscono l'attivazione di nuovi strumenti e sistemi.
Bisogna, quindi, guardare al passato per sforzarsi di capire quale può essere un futuro, ovvero riuscire a sfruttare la tecnologia disponibile per raggiungere con maggiore facilità gli obiettivi.
Il passato certifica il presente.
Il futuro dipende anche dalle innovazioni tecnologiche e culturali che i cittadini riusciranno ad introdurre.
Molta parte della nostra popolazione è cresciuta senza tecnologia e non tutti sono riusciti a cogliere le opportunità che possono generare, probabilmente è mancato anche un accompagnamento culturale.
Le sperimentazioni effettuate hanno consentito di elaborare un Programma Operativo Comunale, che tenendo conto della tecnologia disponibile, affronta alcuni ambiti strategici del funzionamento delle comunità territoriali, i…