Passa ai contenuti principali

Come valutare l'uso della tecnologia internet da parte delle imprese

Nel periodo natalizio tutti i negozi registrano un notevole aumento del flusso di persone che visitano l'attività commerciale, ma questi contatti non sono sfruttati, infatti, difficilmente viene proposta la possibilità di ricevere le offerte disponibili tramite email o telefonino.

Facendo un calcolo, anche approssimativo, su quante volte è richiesta una mail, piuttosto che un recapito telefonico portatile, si può verificare la concreta attitudine all'utilizzo della tecnologia web, con la sorpresa di scoprire che non si arriva neanche a due cifre decimali.

Questo non implica necessariamente che alcune attività non abbiano perfino un sito web, ma semplicemente che persiste una visione miope sulle nuove modalità per informare costantemente il proprio target.

Alcune attività, invece, ritengono che l'attivazione di un profilo facebook aziendale sia sufficiente, tralasciando che la procedura corretta è l'apertura di una pagina Fan, ma tolto questo non secondario dettaglio, non si considera che è soltanto una parte del web, e non il web, ma anche in questa ipotesi, raramente ne viene data notizia.

Un punto critico è l'assenza dell'aggiornamento costante dei propri contenuti, oltre alla mancata analisi periodica dei risultati conseguiti, a fronte delle azioni intraprese, che inevitabilmente comporta anche la perdita dell'entusiasmo iniziale, perchè si vorrebbe subito fare centro.

Tuttavia, un altro punto critico, che bisogna considerare, è la necessità di non continuare a ragionare come singole entità, anche nell'ipotesi in cui le azioni prodotte riescano a generare significativi risultati, ma sforzarsi di ragionare in modo collegiale, tenuto anche conto della fase di transizione che stiamo vivendo.

Infatti, il momento storico impone di riuscire a trovare un giusto equilibrio fra le modalità tradizionali e quelle tecnologiche, sforzandosi di unire gli sforzi dei singoli, per creare un "cartello locale", nella condizione di mettere a valore i punti di forza di ognuno, al fine di incrementare le vendite e ridurre i costi di gestione per i programmi da realizzare.

Questo potrà avvenire soltanto se i singoli sono nella condizione di poter utilizzare autonomamente gli strumenti tecnologici attivati, senza avere bisogno di un soggetto terzo per l'aggiornamento delle informazioni, altrimenti, oltre ad aumentare i costi, diminuiranno sensibilmente le probabilità di raggiungere gli obiettivi posti, in quanto la partecipazione al progetto avviato sarà minore.

Quindi, la modalità migliore per poter avviare una strategia per ridurre, se non eliminare, le criticità esposte, è di attivare il proprio network locale online, anche con la costituzione di un'associazione, composta dai soggetti privati, per la gestione diretta dell'infrastruttura tecnologica.

Commenti

Post popolari in questo blog

Creare email aziendale

Ci sono due modi per creare una email aziendale, il primo consente di poter personalizzare solo la prima parte ( nome @ nome del provider utilizzato ) , il secondo di scegliere entrambi i nomi visualizzati ( nome @ nome azienda ) .
Il secondo metodo è molto più professionale, rispetto al primo, tuttavia bisogna acquistare il dominio, ovvero l'indirizzo che si vuole utilizzare dopo la @ .

CORSO BASE PROGRAMMI GOOGLE

Il corso base pratico sui programmi Google consente di acquisire le conoscenze minime sull'utilizzo della tecnologia web di Google.
Il corso inizia con l'esposizione dei principali programmi Google, con esercitazioni pratiche sulle singole modalità di configurazione e le relative funzionalità.

Sviluppo turistico

Lo sviluppo turistico di un territorio è spesso frenato anche dal mancato utilizzo della tecnologia internet, quale strumento operativo necessario per agevolare una migliore e maggiore organizzazione del settore.

L'assenza delle reti turistiche locali online è dovuta alla mancanza di una precisa strategia valutabile, anche in corsa d'opera, che nella migliore delle ipotesi si limita alla sola promozione del territorio, senza preoccuparsi dell'organizzazione locale.