Passa ai contenuti principali

Il mio sito non si vede su Google

Quali sono i motivi per cui il mio sito non esce nelle ricerche di Google ?

Quali sono le pagine del mio sito indicizzate da Google ?

Come ottenere maggiori visite sul  sito ?

Queste sono solo alcune delle domande che in molti si pongono, rispetto al proprio sito ed alla relativa visibilità su internet.

Volendo cercare di analizzare i quesiti, possiamo affermare che i motivi per cui il sito non esce nelle ricerche web è dovuta all'assenza di un contenuto ritenuto congruo e, quindi, meritorio di essere visibile, tuttavia può anche essere dovuto all'impossibilità, da parte di Google, di poter scansionare le pagine.

Per verificare se si è in questa ultima condizione, basta verificare quali sono le pagine già indicizzate, il che non implica necessariamente la restituzione dei risultati, rispetto alle proprie desiderate...

Tramite l'utilizzo di strumenti per i webmaster di google, infatti, è possibile conoscere le pagine indicizzate dai motori di ricerche e quali sono le ricerche ( ed i termini ) nel web che generano traffico sul proprio sito.

Pertanto, è sufficiente attivare questo applicativo, per conoscere, rispetto ai contenuti già inseriti, in che modo google vede il proprio sito e le singole pagine pubblicate.

Appare ovvio che dall'indicizzazione delle pagine pubblicate, può dipendere il numero delle visite al sito, ma anche altri fattori possono determinare un aumento o diminuzione delle presenze registrate.

Infatti, l'argomento è alquanto complesso, poichè bisogna considerare una moltitudine di fattori, senza cedere nella tentazione di effettuare alchimie particolari, solo per essere presenti nei primi posti di ricerca per determinate parole chiave.

Procedendo con ordine, quindi, la prima operazione da fare è attivare anche il monitoraggio del traffico sul proprio sito, tramite il programma Google Analytics, che consente di poter verificare, perfino in tempo reale, tutto ciò che accade nelle proprie pagine web.

L'attivazione di questo strumento è molto importante e strategica per verificare, rispetto alle azioni effettuate, quali sono i riflessi avuti sul proprio sito, per poi analizzarli congiuntamente ai risultati conseguiti.

In questo modo si potrà conoscere, quali sono le azioni che generano maggiore traffico sul proprio sito e quali sono fra queste, quelle che consentono di raggiungere il migliore risultato.

Quindi, è opportuno sia considerare l'aspetto dell'indicizzazione delle proprie pagine web, sia predisporre una strategia complessiva, che consenta la diffusione anche qualitativa delle informazioni inserite, valutando quali sono le azioni da implementare e privilegiare, tenuto conto dei risultati conseguiti.

Pertanto non bisogna ritenere valida l'equazione, più traffico sul mio sito, più opportunità di raggiungere i miei obiettivi, ma considerare che è preferibile riuscire ad intercettare un numero qualitativo adeguato di visite, che certamente avrà una maggiore conversione, rispetto alla meta fissata.

Commenti

Post popolari in questo blog

Creare email aziendale

Ci sono due modi per creare una email aziendale, il primo consente di poter personalizzare solo la prima parte ( nome @ nome del provider utilizzato ) , il secondo di scegliere entrambi i nomi visualizzati ( nome @ nome azienda ) .
Il secondo metodo è molto più professionale, rispetto al primo, tuttavia bisogna acquistare il dominio, ovvero l'indirizzo che si vuole utilizzare dopo la @ .

Come creare un menù per ristorante, sfruttando la tecnologia web di Google

I vantaggi per un ristorante di avere il menù digitale  online possono essere molteplici.

Il menù per il ristorante è il catalogo dei prodotti, per quale motivazione non enfatizzare al massimo tutto ciò che lo chef può creare ? rendendo disponibili quante più informazioni è possibile.

INNOVAZIONE TECNOLOGICA E CULTURALE

La tecnologia Google consente la facile introduzione di numerose innovazioni tecnologiche e culturali, tuttavia, una serie di fattori, che possiamo anche definire resistenze, inibiscono l'attivazione di nuovi strumenti e sistemi.
Bisogna, quindi, guardare al passato per sforzarsi di capire quale può essere un futuro, ovvero riuscire a sfruttare la tecnologia disponibile per raggiungere con maggiore facilità gli obiettivi.
Il passato certifica il presente.
Il futuro dipende anche dalle innovazioni tecnologiche e culturali che i cittadini riusciranno ad introdurre.
Molta parte della nostra popolazione è cresciuta senza tecnologia e non tutti sono riusciti a cogliere le opportunità che possono generare, probabilmente è mancato anche un accompagnamento culturale.
Le sperimentazioni effettuate hanno consentito di elaborare un Programma Operativo Comunale, che tenendo conto della tecnologia disponibile, affronta alcuni ambiti strategici del funzionamento delle comunità territoriali, i…