Passa ai contenuti principali

Lo sportello regionale per l'internazionalizzazione delle imprese Sprint Basilicata : una concreta opportunità

La Regione Basilicata ha avviato lo sviluppo del nuovo portale Sprint Basilicata, uno strumento operativo per supportare le imprese lucane nel processo di internazionalizzazione.

Molte le novità rispetto alla precedente versione, sia nei contenuti, sia nelle procedure operative.

In questa prima fase di sviluppo, il portale consente ai soggetti interessati di avere una consistente base informativa, anche tramite le mappe interattive sui rapporti disponibili, inerenti i documenti delle ambasciate italiane, gli accordi bilaterali, i dazi doganali e le certificazioni per l'apertura di alcune nicchie di mercato.

Tuttavia, il "cuore" del sistema Sprint Basilicata è costituito dai mercati online delle offerte dei servizi e prodotti disponibili in Regione Basilicata, che consentiranno a tutte le aziende registrate di poter comunicare agevolmente con il mondo, tramite il web, sfruttando la tecnologia Google.

Infatti, uno dei punti di forza dello sportello regionale per l'internazionalizzazione delle imprese della Regione Basilicata, è quello di avere un approccio innovativo, nella condizione di salvaguardare le modalità tradizionali, ma aumentandone l'efficacia con l'utilizzo degli strumenti tecnologici disponibili.

I canali già attivi sono la sezione Richieste dal Mondo , che consente di conoscere le ultime previsioni dai mercati esteri target fissati, le richieste dei partner privati esteri , selezionati da Sviluppo Basilicata, e la domanda presente nel web, rispetto ai prodotti e servizi che le aziende lucane possono offrire.

In questo canale, le imprese italiane ed estere, possono anche inoltrare la richiesta per essere individuati come partner dello Sprint Basilicata in uno Stato estero, compilando il modulo Accreditati .

Inoltre, sono attivi anche i canali sulle News, dove è possibile avere informazioni, tra le altre, sui Bandi, Agevolazioni, Progetti ed Accordi vigenti, e quello dedicato alle Fiere .

Pertanto, lo Sprint Basilicata, oltre ad essere un concreto strumento per l'internazionalizzazione delle imprese, non solo di quelle lucane, tenuto conto che le informazioni sono pubbliche, consentirà anche un forte impulso tecnologico per l'export italiano, candidandosi ad essere uno standard di settore.

Questo forte processo innovativo, però, dovrà superare le resistenze culturali delle Istituzioni pubbliche e degli operatori economici, tenuto conto della debole propensione a sfruttare attivamente il web, come un mezzo necessario per connettersi con il mondo, anche grazie ai concreti risultati che riuscirà a raggiungere.

Il 3 luglio 2013 il portale dello Sprint Basilicata è stato presentato ufficialmente, con una conferenza stampa nella sala Verrastro della Regione Basilicata, a cui hanno preso parte il Presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, il Vice Presidente, Marcello Pittella, il Direttore Generale del Dipartimento Attività Produttive, Michele Vita, il Dirigente dell'Ufficio Internazionalizzazione della Regione Basilicata, Enrica Marchese, l'Amministratore di Sviluppo Basilicata, Raffaele Ricciuti, il Responsabile dell'Ufficio internazionalizzazione di Sviluppo Basilicata, Patrizia Orofino, il consulente esperto Google, Patrizio Pinnaro' .

Commenti

Post popolari in questo blog

Creare email aziendale

Ci sono due modi per creare una email aziendale, il primo consente di poter personalizzare solo la prima parte ( nome @ nome del provider utilizzato ) , il secondo di scegliere entrambi i nomi visualizzati ( nome @ nome azienda ) .
Il secondo metodo è molto più professionale, rispetto al primo, tuttavia bisogna acquistare il dominio, ovvero l'indirizzo che si vuole utilizzare dopo la @ .

Come creare un menù per ristorante, sfruttando la tecnologia web di Google

I vantaggi per un ristorante di avere il menù digitale  online possono essere molteplici.

Il menù per il ristorante è il catalogo dei prodotti, per quale motivazione non enfatizzare al massimo tutto ciò che lo chef può creare ? rendendo disponibili quante più informazioni è possibile.

INNOVAZIONE TECNOLOGICA E CULTURALE

La tecnologia Google consente la facile introduzione di numerose innovazioni tecnologiche e culturali, tuttavia, una serie di fattori, che possiamo anche definire resistenze, inibiscono l'attivazione di nuovi strumenti e sistemi.
Bisogna, quindi, guardare al passato per sforzarsi di capire quale può essere un futuro, ovvero riuscire a sfruttare la tecnologia disponibile per raggiungere con maggiore facilità gli obiettivi.
Il passato certifica il presente.
Il futuro dipende anche dalle innovazioni tecnologiche e culturali che i cittadini riusciranno ad introdurre.
Molta parte della nostra popolazione è cresciuta senza tecnologia e non tutti sono riusciti a cogliere le opportunità che possono generare, probabilmente è mancato anche un accompagnamento culturale.
Le sperimentazioni effettuate hanno consentito di elaborare un Programma Operativo Comunale, che tenendo conto della tecnologia disponibile, affronta alcuni ambiti strategici del funzionamento delle comunità territoriali, i…