Passa ai contenuti principali

Promuovere online i propri prodotti

Per promuovere online i propri prodotti esistono diverse modalità, tuttavia, con l'utilizzo integrato di alcuni programmi Google, è possibile intercettare con maggiore facilità le comunità di riferimento.

Sostanzialmente ci sono due modalità, indicizzare le proprie pagine web o avviare una campagna a pagamento pay per clic, senza escludere la possibilità di utilizzare entrambe, chiaramente non per gli stessi termini.

La tecnologia utilizzata può fare la differenza, quindi, se già si possiede un sito web aziendale, è opportuno verificare in che misura è stato indicizzato dai motori di ricerca, tramite l'analisi, quantitativa e qualitativa, del traffico web registrato.

Se i risultati non sono soddisfacenti, potrebbe essere opportuno valutare l'utilizzo di un'altra tecnologia, piuttosto che agire solo sui contenuti e sulla struttura del sito, fermo restando la definizione di un apposito progetto, soprattutto per verificare in che misura le azioni messe in atto hanno raggiunto i risultati attesi.

L'altra modalità è quella di creare degli annunci a pagamento, fissando un budget giornaliero e mensile, che rimanda alla singola offerta, in modo tale da avere subito maggiore visibilità nel web, però legata esclusivamente alla campagna pubblicitaria, quindi, ad un costo fisso da sostenere.

In ogni caso, il ruolo del proprio sito web è strategico, in quanto, a prescindere dalla modalità, gratuita e/o a pagamento, il terminale sarà sempre una propria pagina web, pertanto, necessita di un'attenzione molto particolare, dove i riscontri saranno dettati dai numeri registrati.

E si ! proprio i numeri, tutto dipende da loro, il web offre una platea mondiale, ma alla fine è "solo" la proiezione virtuale di quanto avviene nel mondo reale, non tutti i clienti che entrano in un negozio effettuano un acquisto, lo stesso vale per tutti quelli intercettati nel web.

La differenza sostanziale è la possibilità di poter determinare con esattezza il numero di conversioni effettuate, vale a dire, l'indice di azioni desiderate, rispetto al numero totale delle visite registrate. In questo modo sarà possibile determinare quali azioni sono necessarie per incrementare l'indice di proprio interesse.

Chiaramente, bisogna anche considerare che l'eventuale modifica adottata non necessariamente può essere quella giusta o migliore, saranno sempre i numeri certi a certificare la validità o meno dell'azione introdotta, in quanto con la loro analisi è possibile verificare gli incrementi o decrementi.

Per maggiori informazioni, non esiti a contattarmi.

Post popolari in questo blog

Creare email aziendale

Ci sono due modi per creare una email aziendale, il primo consente di poter personalizzare solo la prima parte ( nome @ nome del provider utilizzato ) , il secondo di scegliere entrambi i nomi visualizzati ( nome @ nome azienda ) .
Il secondo metodo è molto più professionale, rispetto al primo, tuttavia bisogna acquistare il dominio, ovvero l'indirizzo che si vuole utilizzare dopo la @ .

CORSO BASE PROGRAMMI GOOGLE

Il corso base pratico sui programmi Google consente di acquisire le conoscenze minime sull'utilizzo della tecnologia web di Google.
Il corso inizia con l'esposizione dei principali programmi Google, con esercitazioni pratiche sulle singole modalità di configurazione e le relative funzionalità.

Sviluppo turistico

Lo sviluppo turistico di un territorio è spesso frenato anche dal mancato utilizzo della tecnologia internet, quale strumento operativo necessario per agevolare una migliore e maggiore organizzazione del settore.

L'assenza delle reti turistiche locali online è dovuta alla mancanza di una precisa strategia valutabile, anche in corsa d'opera, che nella migliore delle ipotesi si limita alla sola promozione del territorio, senza preoccuparsi dell'organizzazione locale.