Passa ai contenuti principali

Come funziona la pubblicità su Google

La pubblicità su Google funziona in questo modo, decido quanto voglio spendere al giorno e creo uno o più annunci pubblicitari, che usciranno ogni volta che un visitatore digita una ricerca con la parola chiave di proprio interesse.

Il programma specifico si chiama Google Adwords ed è possibile anche ottenere uno "sconto" del 75% sui primi 100,00 euro spesi, ovvero si spendono solo € 25,00 .

In questo modo è possibile, con una spesa contenuta, sperimentare il programma pubblicitario di Google Adwords, tuttavia, bisogna fare molta attenzione, in quanto, se un corretto utilizzo può amplificare il raggiungimento degli obiettivi posti, un utilizzo non oculato può incrementare notevolmente le risorse economiche necessarie.

Il meccanismo è molto semplice, come tutte le grandi invenzioni, si tratta di una vera e propria asta online, l'oggetto del contendere è il posizionamento dell'annuncio, rispetto alle parole chiavi di proprio interesse.

Facciamo un esempio per far comprendere meglio il funzionamento, voglio che un mio annuncio appaia al primo posto nelle ricerche di Google, quando qualcuno digita una parola o una frase x, se non ci sono altri soggetti interessati, il costo da pagare per ogni click ricevuto dal proprio annuncio è molto limitato, ad esempio € 0,01 .

Arriva un altro soggetto che è interessato a quella parola chiave, Google consiglia di fissare l'offerta economica, che si è disposti a pagare, in € 0,02 , se viene accettata, questo annuncio diventerà il primo e l'altro sarà il secondo.

A questo punto se il primo soggetto, invece, vuole essere il primo, dovrà aumentare il costo del click che è disposto a pagare in € 0,03 e così a salire, si comprende come sia relativamente facile far lievitare il costo del singolo click e, quindi, della campagna pubblicitaria.

Maggiore sarà il costo del click, maggiore il budget giornaliero che si dovrà fissare per avere il proprio annuncio pubblicitario sempre presente nell'intera giornata, infatti, una volta superato il budget giornaliero l'annuncio scompare fino al giorno successivo.

Pertanto, bisogna considerare l'utilizzo oculato di Google Adwords, soprattutto se non si dispongono di significative risorse economiche da investire nella campagna pubblicitaria, ma in ogni caso è opportuno sempre partire dall'analisi approfondita del proprio sito web e dall'indicizzazione delle proprie pagine web.

Infatti, oltre alla concreta ipotesi di pagare anche quando non è necessario, poichè già escono nei risultati organici delle ricerche web le pagine, è consigliabile verificare la concorrenza nel web e predisporre una strategia per indicizzare "normalmente" i contenuti inseriti sul proprio sito.

Per maggiori informazioni può lasciare un commento, oppure se necessita di un supporto tecnico ci invii una richiesta tramite il modulo in basso.

Post popolari in questo blog

Creare email aziendale

Ci sono due modi per creare una email aziendale, il primo consente di poter personalizzare solo la prima parte ( nome @ nome del provider utilizzato ) , il secondo di scegliere entrambi i nomi visualizzati ( nome @ nome azienda ) .
Il secondo metodo è molto più professionale, rispetto al primo, tuttavia bisogna acquistare il dominio, ovvero l'indirizzo che si vuole utilizzare dopo la @ .

CORSO BASE PROGRAMMI GOOGLE

Il corso base pratico sui programmi Google consente di acquisire le conoscenze minime sull'utilizzo della tecnologia web di Google.
Il corso inizia con l'esposizione dei principali programmi Google, con esercitazioni pratiche sulle singole modalità di configurazione e le relative funzionalità.

Sviluppo turistico

Lo sviluppo turistico di un territorio è spesso frenato anche dal mancato utilizzo della tecnologia internet, quale strumento operativo necessario per agevolare una migliore e maggiore organizzazione del settore.

L'assenza delle reti turistiche locali online è dovuta alla mancanza di una precisa strategia valutabile, anche in corsa d'opera, che nella migliore delle ipotesi si limita alla sola promozione del territorio, senza preoccuparsi dell'organizzazione locale.