Passa ai contenuti principali

Creare grafici interattivi

Per creare dei grafici interattivi è sufficiente avere un account Google ed una pagina web dove pubblicarli.

Il programma Google da utilizzare è Drive, la suite degli strumenti "office" che consente di creare documenti, presentazioni e fogli elettronici.

Nell'immagine è raffigurato l'esempio di un grafico interattivo, selezionando un elemento si ottengono le relative ulteriori informazioni, nel caso specifico, il nome e la quantità.

In funzione della tipologia di dati è possibile scegliere il grafico che risponde alle proprie esigenze, selezionandolo dalla galleria modello e configurando le relative opzioni.

Oltre ai grafici classici, inoltre, sono disponibili anche ulteriori funzionalità, come quelli territoriali, ovvero delle mappe che consentono di indicare facilmente le località dove si registra la maggiore o minore frequenza dei dati inseriti nella tabella di alimentazione.

Per creare i grafici personalizzati bisogna seguire lo stesso procedimento usato per la creazione di un grafico "normale", ovvero inserire i dati nel foglio elettronico e selezionare il grafico di proprio interesse, per poi procedere con la pubblicazione nel web.

Una volta pubblicato nel web il programma genera automaticamente il codice html da inserire nella pagina web, da dove sarà possibile consultarlo, selezionando una parte del grafico saranno visibili le relative informazioni.

I soggetti che hanno creato il proprio sito web con Google Sites possono pubblicare con maggiore facilità i grafici, in quanto c'è una funzione che consente di inserire direttamente i documenti di Google Drive, tuttavia, anche utilizzando altri programmi, non è una procedura molto complessa, in quanto bisogna solo fare un copia ed incolla del codice generato.

Il grafico interattivo può anche essere condiviso tramite un link, anche se questo non potrà essere personalizzato, in quanto generato automaticamente dal sistema.

In questo modo è possibile creare tutti i grafici interattivi che si vuole, senza che siano necessarie particolari competenze informatiche.

Post popolari in questo blog

Creare email aziendale

Ci sono due modi per creare una email aziendale, il primo consente di poter personalizzare solo la prima parte ( nome @ nome del provider utilizzato ) , il secondo di scegliere entrambi i nomi visualizzati ( nome @ nome azienda ) .
Il secondo metodo è molto più professionale, rispetto al primo, tuttavia bisogna acquistare il dominio, ovvero l'indirizzo che si vuole utilizzare dopo la @ .

CORSO BASE PROGRAMMI GOOGLE

Il corso base pratico sui programmi Google consente di acquisire le conoscenze minime sull'utilizzo della tecnologia web di Google.
Il corso inizia con l'esposizione dei principali programmi Google, con esercitazioni pratiche sulle singole modalità di configurazione e le relative funzionalità.

INNOVAZIONE TECNOLOGICA E CULTURALE

La tecnologia Google consente la facile introduzione di numerose innovazioni tecnologiche e culturali, tuttavia, una serie di fattori, che possiamo anche definire resistenze, inibiscono l'attivazione di nuovi strumenti e sistemi.
Bisogna, quindi, guardare al passato per sforzarsi di capire quale può essere un futuro, ovvero riuscire a sfruttare la tecnologia disponibile per raggiungere con maggiore facilità gli obiettivi.
Il passato certifica il presente.
Il futuro dipende anche dalle innovazioni tecnologiche e culturali che i cittadini riusciranno ad introdurre.
Molta parte della nostra popolazione è cresciuta senza tecnologia e non tutti sono riusciti a cogliere le opportunità che possono generare, probabilmente è mancato anche un accompagnamento culturale.
Le sperimentazioni effettuate hanno consentito di elaborare un Programma Operativo Comunale, che tenendo conto della tecnologia disponibile, affronta alcuni ambiti strategici del funzionamento delle comunità territoriali, i…