Passa ai contenuti principali

Far conoscere le proprie creazioni

Come far conoscere le proprie creazioni ? Semplicemente dicendolo a tutto il mondo utilizzando il web. 

Puoi scegliere la strada che sembra più facile, ovvero pubblicare le tue creazioni nei molti siti settoriali disponibili, oppure puoi scegliere quella relativamente più difficile, ma che ti farà raggiungere il tuo obiettivo con maggiore facilità.

Infatti, la mera pubblicazione sui siti specializzati, che può pure essere utile, non ti consente di poter determinare con esattezza la strategia migliore per far conoscere, e vendere, le tue creazioni, in quanto non avrai tutte le preziosi informazioni, che ti consentono di capire se la strada intraprese è quella giusta.

Pertanto, per far conoscere le proprie creazioni devi concretamente valutare la necessità di creare un tuo sito web, dove potrai pubblicare tutto il tuo catalogo, tenendo presente che, per quanto la soluzione può essere quella più semplice, non sempre ciò che ti sembra facile è la migliore attività da realizzare.

Lo sforzo culturale da fare è quello di pensare prioritariamente al target, o meglio ancora alla comunità di persone, da intercettare e fissare quali sono le azioni che dovrebbero fare, in modo tale da poter verificare già da subito i risultati conseguiti.

Questo aspetto è molto importante, perchè non è detto che i risultati arrivino subito, in quanto potrebbero essere necessarie delle modifiche e/o implementazioni, ma si deve essere nella condizione di poterle anche misurare, oltre che determinarle autonomamente, soltanto così sarà possibile verificarne l'effettivo impatto.

Come vedi sono tante le attività che dovrai fare, quasi, quasi, stai pensando che è preferibile scegliere la strada più semplice, non devi scoraggiarti ! i risultati pian piano diventeranno la tua adrenalina e quando inizieranno ad esserci, sarai spronato a volerne sempre di più.

Capisco che ora probabilmente ti domanderei, da dove cominciare ? semplice! dalle tue creazioni... e dai soggetti interessate a loro, comincia facendo una ricerca nel web, immaginando di essere la persona a cui vuoi far conoscere la tua opera e verifica la tua concorrenza nel web.

Fatto questo, che dovrai ripetere tante volte, è arrivato il momento di creare il tuo sito web, se ancora non hai un account Google o un indirizzo Gmail, ti consiglio di attivarlo, in quanto, così, potrai disporre di tutti gli strumenti necessari per raggiungere l'obiettivo che hai fissato.

Ti basterà approfondire l'uso dei programmi Google, tramite le guide ufficiali disponibili, per far conoscere le tue creazioni, certo dovrai perdere un bel pò di tempo, l'unica alternativa, che ti consente di essere operativo immediatamente, è quella di avvalersi di un supporto tecnico, almeno per la configurazione iniziale degli strumenti ed il trasferimento rapido del know-how necessario.

Post popolari in questo blog

Creare email aziendale

Ci sono due modi per creare una email aziendale, il primo consente di poter personalizzare solo la prima parte ( nome @ nome del provider utilizzato ) , il secondo di scegliere entrambi i nomi visualizzati ( nome @ nome azienda ) .
Il secondo metodo è molto più professionale, rispetto al primo, tuttavia bisogna acquistare il dominio, ovvero l'indirizzo che si vuole utilizzare dopo la @ .

CORSO BASE PROGRAMMI GOOGLE

Il corso base pratico sui programmi Google consente di acquisire le conoscenze minime sull'utilizzo della tecnologia web di Google.
Il corso inizia con l'esposizione dei principali programmi Google, con esercitazioni pratiche sulle singole modalità di configurazione e le relative funzionalità.

Sviluppo turistico

Lo sviluppo turistico di un territorio è spesso frenato anche dal mancato utilizzo della tecnologia internet, quale strumento operativo necessario per agevolare una migliore e maggiore organizzazione del settore.

L'assenza delle reti turistiche locali online è dovuta alla mancanza di una precisa strategia valutabile, anche in corsa d'opera, che nella migliore delle ipotesi si limita alla sola promozione del territorio, senza preoccuparsi dell'organizzazione locale.